L'ISOLA D'ELBA è sempre più PET FRIENDLY... parola di SOS Levrieri!

Ogni anno sono sempre di più le famiglie che partono per le loro vacanze accompagnate dai loro amici a 4 zampe. Trovare una destinazione non è sempre facile, ma l'Isola d'Elba (e Marina di Campo in particolare) in questo sono il posto ideale. Oltre agli spazi all'aperto per fare belle passeggiate, molti hotel e stabilimenti accettano animali e fuori dai negozi si trovano spesso ciotole con acqua fresca da bere.

Tra i tanti bellissimi cani che sono arrivati quest'anno all'Elba, vi raccontiamo una storia toccante legata a due amici a 4 zampe in vacanza a Marina di Campo con i loro padroni. Si tratta di Wish e Hope: due bellissimi Levrieri che pochi mesi fa sono stati adottati da Paola e Marco attraverso l'Associazione SOS Levrieri

Non tutti sanno che i levrieri da corsa e da caccia (di razza Greyhound e Galgo) in molti paesi (Inghilterra, Irlanda e Spagna in particolare) sono costretti a una vita, brevissima, di atroce sfruttamento e di morte ad opera dell’industria delle corse. Le corse con i greyhound e la caccia con i galgo sono infatti attività responsabili di decenni e decenni di documentata sofferenza animale, sfruttamento e morte di oltre 100,000 levrieri. Greyhound e Galgo sono cani da lavoro con la grande sfortuna di essere considerati mero bestiame. La durata della loro vita non coincide con quella biologica ma con la durata della loro “carriera professionale”.

Vedendo oggi Wish e Hope, bellissimi, eleganti ma sempre un po' intimoriti da quanto li circonda, non si può certo immaginare cosa abbiano subito prima di trovare la loro nuova famiglia che li ha accolti con grande affetto.

“Il loro salvataggio è stato possibile grazie a SOS Levrieri – ci spiega Paola - una Onlus, dedicata a salvare, a far adottare e apprezzare come animali d’affezione i levrieri da corsa e da caccia provenienti dai paesi anglosassoni e dalla Spagna. Nessuno di questi cani è frutto di un incidente, anzi. Le cucciolate vengono studiate e pianificate con grande attenzione. La metà dei cuccioli viene "scartata" (uccisa) già da subito. Crescendo, un altro quarto degli esemplari viene "eliminato" (ucciso) perché inadeguato alle aspettative di chi li ha fatti nascere. Scartati pur essendo sanissimi. Tutto ciò è molto ingiusto e triste.”

SOS Levrieri nasce perché queste due razze di levrieri, i galgo spagnoli e i greyhound, sono oggetto di una sistematica opera di sfruttamento, maltrattamento e sterminio, e lo sono proprio in quanto razze. Questi cani sono e potrebbero essere sempre di più compagni delle nostre giornate, felici di correre senza doversi ammazzare, felici di vivere con i loro compagni umani in posti diversi dalle buche e dai box in cui sono rinchiusi. E soprattutto felici di non essere ammazzati con una puntura o peggio perché non più utili o antieconomici da mantenere.

Adottare uno di questi cani è comunque un atto di amore, a prescindere da dove si adotta, pensiamo che ogni limite posto a questo sterminio sia positivo.” continua Paola. Marco ci spiega che ogni anno SOS Levrieri riesce a fare adottare oltre 300 cani  in Italia. Mensilmente arrivano una trentina di amici salvati, pronti ad incontrare le loro nuove famiglie. Il trasporto avviene con un mezzo dedicato per offrire il massimo comfort di viaggio.

Il prossimo appuntamento per la consegna si terrà Sabato 16 Settembre ad Agrate Brianza.

La visita di Wish e Hope all'Isola d'Elba è stata una interessante occasione per far conoscere a tutti questa realtà e l'impegno di SOS Levrieri... e chissà che qualcuno, leggendo queste righe, decida di sostenere questa associazione o accogliere un amico a quattro zampe nella propria casa.

 

Per info e contatti: SOS Levrieri - Via Mauro Macchi 97 - Milano, MI 20124 – Italy - http://www.soslevrieri.eu/ Cell.: 347 4937773

Ultime News dell'Elba

Connettiti con noi

X

Cookie sul sito ElbaMyLove

Il sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Con l'utilizzo del sito l'utente accetta l'impostazione dei cookie.
ContinuaUlteriori informazioni